logo


TEATRO VALDOCA
MARIANGELA GUALTIERI
Privacy e cookie policy



ARCHIVIO

linea

OFFICINA VALDOCA



Officina Valdoca è un progetto del Teatro Valdoca, sviluppatosi in una prima modalità dal 2006 al 2010. Nasce come luogo poetico, sodalizio d’arte, pensiero e mutuo soccorso per sostenere i giovani artisti legati alla Compagnia. Inzialmente Officina Valdoca tenta di tenere insieme i membri storici e un gruppo di giovani, poeticamente maturi, capaci di autonomia artistica e progettuale. Le prime collaborazioni sono con Vincenzo Schino e Marta Bichisao, Dario Giovannini e gli Aidoru, Valerio Bonanni, Roberta Magnani e il Festival Itinerario Stabile.
Con il tempo l’Officina si è trasformata in collaborazioni libere, con artisti e compagnie che hanno preso vita in questi difficili anni: da Opera, di Vincenzo Schino e Marta Bichisao, a Muna Mussie, attrice che ha lavorato a lungo con Valdoca, a Leonardo Delogu, altro decisivo interprete dei lavori di Cesare Ronconi.
Attraverso collaborazioni o semplici atti di condivisione solidale, si è cercato e si cerca nelle pieghe di questo tempo così feroce con l’arte tutta, di inventare di volta in volta nuovi modi di espressione e di resistenza.

Dagli enunciati iniziali. Progetto Officina Valdoca 2006 - 2010


PRODUZIONI, PROGETTI, COLLABORAZIONI NATI IN SENO A OFFICINA VALDOCA

- Voilà
- Opera
- Operette
- Operetta 1
- Polittico (Operetta2)
- Operetta 3
- Racconti delle grandezze
- Bon Bon Chagall
- L’uomo e il serpente e altre fiabe africane
- Teatro 12
- Itinerario Stabile